immagine di presentazione del corso

Corso di Apprendimento Permanente (CAP) ArcheoWine – Cultura, territorio ed economia

Programma: 

Il corso intende fornire strumenti conoscitivi agli Operatori culturali e turistici ed agli operatori delle aziende vitivinicole, in particolare quelli impegnati in attività enoturistiche o nell’accoglienza, atti a favorirne la resilienza ai cambiamenti del mercato del lavoro ed il loro avanzamento professionale; inoltre, il percorso formativo proposto intende incoraggiare le iniziative di tali operatori ed aiutarli a concretizzare le proprie idee nel settore del turismo enogastronomico.

Tale percorso viene reso competitivo e innovativo innanzitutto dalla tipologia di tecnologie utilizzate sul campo e insegnate ai partecipanti del CAP che comprendono la presentazione dei più avanzati flussi di lavoro opensource. Tra queste tecnologie si hanno approfondita conoscenza e utilizzo dei dati fotogrammetrici (da drone e asta), un utilizzo con altissimo standard delle tecnologie GIS opensource utilizzati per la gestione di nuvole di punti, dati stratigrafici, analisi territoriali e geomarketing (QGIS, Pyarchinit, QField e GRASS), una personalizzazione totale di servizi Web ormai essenziali per la gestione e la sponsorizzazione dei beni culturali di un territorio quali ad esempio i Virtual Tour 360° + WebGis. Inoltre, la presente professionalizzante avrà come valore aggiunto l’intera esperienza delle aziende vitivinicole coinvolte, esperienza che enumera la profonda conoscenza del marketing pubblicitario, delle modalità di posizionamento di un prodotto, fondamentali di branding, storytelling, costruzione di pacchetti esperienziali, gestione via web delle vendite e delle prenotazioni per tour enogastronomici. Inoltre, ulteriore elemento di innovazione è costituito non solo dall’approccio service-learning relativo il design dell’esperienza educativa, ma dal fatto che sebbene tali tecnologie siano in piena evoluzione ed espansione, risultano sottoutilizzate in Europa, soprattutto nel settore dell’ospitalità (ristorazione, imprenditoria culturale, ecc..) e dell’accessibilità (ivi inclusa la promozione di beni culturali e degli itinerari turistici), le quali non hanno conoscenze rispetto strumenti digitali, marketing base ed avanzati.

ArcheoWine intende così raggiungere tutti quegli operatori che potranno beneficiare immediatamente della comprensione di strumenti digitali e della maggiore conoscenza del patrimonio locale.

Laboratori del DTC coinvolti: Archeo&Arte3D DigiLab (Open Lab Cultura Sapienza, R3) e VHL LAB (CNR ISPC, R3)

Associazione di Impresa di riferimento: Strada del Vino della Provincia di Latina; Una Quantum inc.

Per info: digilab@uniroma1.it

Scheda DTC con dettagli: https://dtclazio.it/archeowine-cultura-territorio-ed-economia

 

logo archeo logo ISPC logo strada del vino logo una quantum

 

© Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - Piazzale Aldo Moro 5, 00185 Roma